Dirotta da Noi

Via Mar della Cina, 183 - 00144 Roma
Telefono: +39 06 5220.6401

I nostri orari:
lunedì - venerdì 09:30–13:30, 14:30–18:30
sabato - domenica Chiuso

Tour del Monferrato

Tour in Piemonte

    Prenota il tuo viaggio di gruppo Tour del Monferrato alle migliori tariffe! Sul nostro sito, troverai tutte le offerte selezionate da noi, per poterti garantire il comfort più assoluto con un ottimo rapporto qualità prezzo! 

Prenota in sicurezza

Assistenza e Garanzia dal 1997

Garantiamo la tua vacanza dalla prenotazione al tuo rientro. Prenota in totale sicurezza e alle migliori condizioni economiche. Il 98% dei clienti ci consiglia come Eccellente.

Dal 29 Settembre al 02 Ottobre 2022 (4 giorni/3 notti)

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF 

1° giorno: ROMA – COMPLESSO DI SAN PIETRO IN CONSAVIA -  ASTI

Ritrovo dei partecipanti in luogo ed ora da convenire e partenza in autopullman G/T. Sosta lungo la percorrenza autostradale per un light lunch libero. Proseguimento verso il Monferrato ed arrivo ad Asti. Sosta ai limiti del centro storico per la visita del complesso di San Pietro in Consavia che comprende la Rotonda, la contigua Cappella Valperga, il chiostro e parte della casa priorale. Il nucleo più antico, in origine priorato dei cavalieri di Malta, è costituito dalla cosiddetta Rotonda, consacrata nel XII secolo come chiesa del Santo Sepolcro e solo successivamente adibita a Battistero nel XIII secolo. E’ una bassa costruzione a pianta ottagonale, con un suggestivo giro interno di colonne, sull’esempio della basilica eretta a Gerusalemme sulla presunta tomba di Gesù. Attigua sorge la Cappella Valperga, a pianta quadrata, costruita a metà del ‘500 per volontà del priore: L’esterno presenta particolari fregi di terracotta, notevoli all’interno le formelle poste nella cornice della finestra centrale e le pregevoli mensole scolpite con mascheroni. Il bel chiostro, con pilastri circolari e volte a crociera, assunse l’elegante forma attuale nel ’400. Proseguimento per l’hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° giorno: SACRO MONTE DI CREA - CASALE MONFERRATO

Prima colazione in hotel. Intera giornata in escursione nel cuore dell’alto Monferrato. Vallate alpine, colline, vigneti e panorami lacustri sono gli anfiteatri naturali che circondano i Sacri Monti, sette in Piemonte e due in Lombardia. Patrimonio Unesco dal 2003, i Sacri Monti sono complessi architettonici edificati sulla sommità della collina ed articolati in una serie di cappelle, al cui interno sono rappresentate con pitture e sculture, storie religiose. Il Sacro Monte di Crea, sulla sommità di una collina monferrina, abbraccia la corona delle Alpi e uno dei più bei paesaggi vitivinicoli. La visita del santuario mariano sarà accompagnata. Scopriremo la storia e le bellezze artistiche della chiesa. Potremo poi goderci la passeggiata nel favoloso bosco che ci permetterà la visita delle 23 cappelle e 5 romitori, con la loro ricca decorazione pittorica e plastica. Sosteremo poi per un pranzo tipico nel ristorante adiacente al santuario. Nel primo pomeriggio saremo nella città di Casale, la seconda “capitale” dopo Asti, città lambita dal Po, con una storia interessante ed un notevole centro storico. La nostra visita inizierà a Piazza Castello dove sorge il maestoso complesso edificato nel ‘300 dalla dinastia Paleologi e ricostruito in forme rinascimentali dai Gonzaga. Pochi passi e potremo ammirare il Teatro Municipale inaugurato nel 1791 e considerato all’epoca il miglior teatro del Regno di Sardegna, dopo quello di Torino. Percorreremo via Saffi, ricca di botteghe e negozi e dominata dalla Torre civica, uno dei simboli cittadini. Proseguiremo poi nel cuore del centro più antico dell’abitato, con case, torri medievali e quattrocentesche dove sorge il Duomo romanico lombardo, restaurato nell’800. La passeggiata proseguirà con il settecentesco Palazzo Treville ed il coevo Palazzo Municipale. L’ultima sosta sarà davanti alla Sinagoga edificata a fine ‘500 nel cuore del ghetto, il cui aspetto esterno molto anonimo non fa minimamente presagire lo splendore interno in stile barocco rococò piemontese. Accompagnati da una guida interna potremo visitare la grande sala ricca di ori e stucchi ed il Museo degli argenti, uno dei musei di arte e civiltà ebraica più interessanti d’Europa. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: CANELLI - ASTI

Prima colazione in hotel. La cittadina di Canelli è un piccolo centro famoso in tutto il mondo per i suoi vini pregiati, soprattutto l’Asti spumante, ma anche il Moscato, il Barbera e il Barbaresco. La nostra visita sarà dedicata alle Cantine Bosca, famose soprattutto per l’Asti spumante, simbolo di Canelli, e le cattedrali sotterranee dove i vini pregiati della zona vengono portati a riposare e sviluppano la loro peculiarità. Le cattedrali sotterranee Bosca, sono conosciute come tali per la grandiosità degli spazi e le volte imponenti, e rappresentano la più importante testimonianza di quella tradizione vitivinicola e civiltà del vino che nel 2015 l’Unesco ha voluto celebrare con la nomina a Patrimonio dell’Umanità. Saremo accompagnati da personale specializzato, coadiuvato da intriganti racconti di luci e suoni che daranno alla visita una veste veramente speciale. Alla fine della visita assaggeremo due tipologie di spumante locale. Proseguimento sulla Sternia che si è guadagnata il nome di via degli innamorati in onore dell’illustratore francese Raymond Peynet, creatore de “Les amoureux”. Qui l’artista dipinse una delle sue tavole e la città ha pensato di omaggiarlo dedicandogli la via più importante. Alla fine della salita potremo sostare su un belvedere dove si trova la “panchina degli innamorati” e godere di un panorama spettacolare sui vigneti circostanti. Tempo a disposizione per un light lunch libero e partenza per il rientro ad Asti per la visita del suo interessante centro storico. Scenderemo nell’ampia piazza porticata, con al centro il monumento dedicato al grande scrittore, dalla quale partirà la nostra passeggiata che, attraverso viuzze e stradine, ci condurrà verso il primo monumento medievale della città: la Torre Troiana, detta anche Torre dell’orologio, considerata uno dei simboli della città. Raggiungeremo poi Piazza della Cattedrale, dedicata a S. Maria Assunta ed edificata tra la fine del ‘200 e prima metà del ‘300, è il più bell’esempio di gotico religioso in Piemonte. Ci immetteremo poi in Corso Alfieri, l’arteria principale che attraversa tutta la città, molto caratteristica e piena di botteghe e negozi. Il primo edificio che incontreremo è Palazzo Alfieri, dove nel 1749 nacque il grande scrittore che ci visse fino all’età di cinque anni. A pochi passi si trova Palazzo Mazzetti, bella struttura seicentesca appartenuta alla nobile famiglia e che ora ospita il Museo Civico. A poca distanza sorge l’altra torre simbolo della città, la Torre Comentina, attualmente inglobata nella costruzione neogotica ottocentesca di Palazzo de Medici. Con una piccola deviazione raggiungeremo Piazza Garibaldi su cui si affaccia il Municipio e di fronte la Collegiata di San Secondo, dedicata al santo patrono della città. La chiesa attuale fu edificata tra il XIII ed il XV secolo mentre l’interno gotico ospita opere di pregio, tra cui un polittico, una tavola di Gandolfino d’Asti ed un bel coro settecentesco. In una cappella della navata destra sono custoditi il carroccio cittadino ed i drappi del Palio, la più famosa manifestazione di rievocazione storica della città. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: ASTI - ROMA

Prima colazione in hotel e partenza per il rientro. Sosta lungo la percorrenza per un light lunch libero. Arrivo a Roma previsto in prima serata.

Informazioni Utili

SUPPLEMENTI E RIDUZIONI

Supplemento camera Singola € 90

HOTEL

Hotel 4* Lis ad Asti nominato Travellers's Choice 2021 su Tripadvisor o similare

AUTOPULLMAN G/T

Pullman G/T locale dotato di tutti i comfort. Posti pullman in 1^e 2^  fila € 40 per persona

NOTE

Itinerario Per motivi organizzativi l’ordine delle visite potrebbe essere modificato mantenendo inalterato il contenuto del viaggio. Eventuali escursioni e/o manifestazioni potranno subire adattamenti/sostituzioni. Problemi alimentari vanno segnalati all’atto della prenotazione. Sarà nostra cura ottenere la disponibilità dai ristoratori. L'attuale Legislazione Italiana/Estera se prevede l’applicazione della City Tax, sarà da pagare in loco  a carico dei partecipanti.

Protocollo di Viaggio: Il tour e’ stato predisposto in osservanza a tutte le normative Governative per emergenza COVID-19; i posti pullman saranno assegnati con il distanziamento previsto ovvero vicini i familiari/conviventi e con distanziamento dagli altri partecipanti. Stessa normativa e’ stata prevista in Sala Ristorante e nelle comuni attività. Ad ogni salita/discesa sull’Autopullman G/T verrà misurata la temperatura di ciascun partecipante. Come da nuovo Decreto Legge n. 127 del 21 settembre 2021, per la partecipazione al viaggio, è richiesto l'obbligo del Green Pass.

GARANZIE DIROTTA DA NOI TOUR

Assistenza continua e dedicata durante il viaggio
Accompagnatore Dirotta da Noi Tour

LA QUOTA COMPRENDE

  • Autopullman G/T per tutta la durata del Viaggio
  • Sistemazione in hotel 4* ad Asti, nominato Miglior Hotel di Asti, nelle camere riservate
  • Trattamento di mezza pensione dalla cena del 1° giorno alla 1^ colazione dell' ultimo
  • Bevande incluse (acqua minerale e vino locale)
  • Visita accompagnata al Santuario mariano Sacro Monte di Crea il 2° giorno
  • Visita guidata ed ingresso alla Sinagoga e ai Musei ebraici di Casale Monferrato il 2° giorno
  • Visita multimediale ed ingresso alle Cantine Bosca e alle Cattedrali sotterranee il 3° giorno
  • Degustazione di due spumanti locali alle Cantine Bosca il 3° giorno
  • Accompagnatrice Dirotta Da Noi Tour per tutta la durata del viaggio
  • Tour guide system per tutto l' itinerario
  • Vacanza Sicura ed Annullamento viaggio (incluso emergenza COVID-19)

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Pasti e bevande non menzionati
  • Spese apertura pratica € 50 per camera
  • Ingressi a musei e/o siti storici non elencati nel "la quota comprende"
  • Extra di natura personale e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

Il Monferrato è un gioiello paesaggistico incastonato fra le Langhe, il Roero e la Lomellina. Il suo territorio, quasi esclusivamente di natura collinare, è compreso principalmente all’interno delle province di Alessandria e Asti e si estende verso sud a partire dalla destra idrografica del Po sino a giungere ai piedi dell’Appennino ligure sul confine con la città metropolitana di Genova e la provincia di Savona. Nel 2014 è stato ufficialmente incluso dall’UNESCO, insieme a Langhe e Roero, nella lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità. Quello del Monferrato è innanzitutto un paesaggio di castelli inserito in un paesaggio di vigneti. Ecco un’idea di itinerario tra castelli e colline partendo dal Basso Monferrato, la cui capitale, Casale Monferrato, si mostra contrassegnata dal castello dei Paleologi, austero specchio delle vicende monferrine e delle aspre contese per il controllo di questo fertilissimo lembo di Piemonte. Segue il castello di San Giorgio Monferrato, costruito per sbarrare l’ondata saracena che minacciava il Piemonte nel X secolo, infeudato nel 1152 da Federico Barbarossa al vescovo di Vercelli, mentre risalendo verso le colline, a Vignale Monferrato, si può visitare l’antico maniero che ospita oggi un’importante enoteca.