Dirotta da Noi

Via Mar della Cina, 183 - 00144 Roma
Telefono: +39 06 5220.6401

I nostri orari:
lunedì - venerdì 09:30–13:30, 14:30–18:30
sabato - domenica Chiuso

Villaggi Roseto Capo Spulico: natura incontaminata e panorami mozzafiato per una vacanza da sogno

Roseto Capo Spulico è considerata una delle località più belle del Sud Italia grazie al suo mare cristallino, i panorami estremamente suggestivi e bellezze naturali ineguagliabili. Roseto Capo Spulico è la meta ideale per chi è alla ricerca di relax e di luoghi in cui la natura conserva ancora la propria misteriosa bellezza.

le nostre strutture

Roseto Capo Spulico

Roseto Capo Spulico Relais Capo Spulico Beach & SPA

Su di una collina in posizione dominante sul mare a Roseto Capo Spulico sorge il Relais Capo Spulico Beach & ...

€ 1.386 € 441

vedi dettagli

Qualche informazione aggiuntiva

Roseto Capo Spulico

I villaggi a Roseto Capo Spulico sorgono in posizione strategica, panoramica, con una bellissima terrazza naturale che regala una suggestiva vista sul Mar Jonio. Il nome Roseto risale al periodo greco-romano e deriva dalla diffusione della coltura delle rose, i cui petali venivano utilizzati per riempire i guanciali delle principesse sibarite. Molto amata da villeggianti provenienti da tutta Italia, a Roseto Capo Spulico è possibile ammirare bellezze naturali ineguagliabili e soprattutto ancora lontane dall'artificialità dell'uomo. E' qui, infatti, che diventa possibile meravigliarsi con il mare cristallino, i paesaggi sbalorditivi e climi sempre molto favorevoli. Tutti i suoi abitanti, tengono molto al proprio territorio e il loro amore li spinge costantemente a valorizzarlo al meglio; l’attenzione e la dedizione verso la natura, il mare, la produzione agroalimentare, l’ecosostenibilità ambientale attraverso politiche di sensibilizzazione e differenziazione dei rifiuti, le hanno consentito di aggiudicarsi l'ambitissimo Premio Bandiera Verde 2016.

Potrebbe interessarti

Alcune curiosità

Originariamente, ai tempi della Magna Grecia, Roseto era una delle città satellite di Sibari, ossia, una piccola area metropolitana disposta alla periferia della città più vasta. Roseto era famosa soprattutto per la coltivazione delle rose, i cui petali servivano per riempire i materassi e i guanciali su cui i sibariti, principalmente i nobili, dormivano. La Roseto odierna nacque nel X secolo d.C., quando il principe Roberto il Guiscardo vi costruì, tra il 1058 e il 1085, il Castrum Roseti; tuttavia, la città, raggiunse il suo massimo splendore nel 1260 quando fu costruito il Castrum Petrae Roseti, il Castello di Pietra di Roseto, dato in feudo ai baroni della Marra. Dal 1623 al 1671 fu feudo della famiglia Rende di Bisignano. Dopo un periodo di declino e di sottomissione al potere baronale, aggravato dall'Unità d'Italia e dall'emigrazione che ha segnato questa terra nella prima metà del Novecento, nei primi anni 70 vennero costruiti i primi "residence", che aprirono le porte al turismo nello Jonio Calabrese e a Roseto Capo Spulico, che è andata nel tempo sviluppandosi specie nel settore del turismo balneare. Da ricordare che vi è stato per tutti gli anni ottanta e buona parte degli anni novanta del Novecento, un forte sviluppo edilizio alla Marina per la costruzione di condomini che ospitano le "seconde case" di molti villeggianti. Negli ultimi anni invece si è progressivamente passati alla costruzione di strutture turistiche di livello (Hotels, villaggi, stabilimenti balneari attrezzati, discoteche). I villaggi a Roseto Capo Spulico sono certamente la soluzione ideale per il tuo soggiorno estivo, non aspettare, prima prenoti e meno spendi